browser icon
You are using an insecure version of your web browser. Please update your browser!
Using an outdated browser makes your computer unsafe. For a safer, faster, more enjoyable user experience, please update your browser today or try a newer browser.

L’ASTRONAVE PUNTA GIARA PARTE ALLA VOLTA DI SATURNO PER LA XXVIII MISSIONE SPAZIALE “AI CONFINI TRA SARDEGNA E JAZZ”

Posted by on 11 giugno 2013

Prepariamoci ad un viaggio interstellare, ad un festival spaziale,

a bordo di un’astronave a carburante musicale.

Tutti pronti? E’ in partenza dalla Piazza del Nuraghe di Sant’Anna Arresi la missione jazz-galattica!

Saturno… ASPETTACI!!!

Saturno Chiama, Sant’Anna Arresi Risponde

XXVIII EDIZIONE “AI CONFINI TRA SARDEGNA E JAZZ 2013”

L’eredità musicale di Sun Ra

Piazza Del Nuraghe – Sant’Anna Arresi (CI)

22  Agosto – 31 Agosto 2013

Riporto integralmente il contenuto della relazione artistica presentata dall’Associazione Punta Giara, l’astronave appunto, guidata dal Presidente, Ammiraglio Stellare, Basilio Sulis. Un discorso a due in cui si incontrano voci cosmiche che uniscono Saturno a Sant’Anna Arresi, dove la magia del Nuraghe  Arresi fa da amplificatore stellare… ecco a voi di seguito:

SATURNO CHIAMA:

Io sono il Sole, il figlio di Saturno, io sono Sun Ra, sono e sempre sarò.  

Ho raccolto la materia galattica e l’ho trasformata in un magma sonoro che portasse  laggiù, sulla terra, un messaggio di pace ed armonia infinita.

Ho creato un Orchestra e l’ho trasformata in Arka perché foste trasportati in giro per l’Universo, ho affidato le mie parole a sacerdoti, che incessantemente come in un flusso costante, mi accompagnano nell’eterna rivoluzione.

Il tempo nello spazio assume dimensioni irrivelabili ma i ricordi restano forti e vivi come quello della mia prima volta sul palco di Sant’Anna Arresi nel 1989, un’era lontana del tempo terrestre ma un battito nell’eternità.

Voi allora, conosceste di me le sembianze umane che abbandonai per ricongiungermi a mio padre Saturno, e mi vedeste ma io prima di voi sentii il vostro richiamo.  

I millenni di quelle pietre, che chiamate nuraghi, sono densi di segreti per voi ma sono chiari come il sole per chi sa. La loro disposizione e la loro struttura li mette in diretto contatto con i pianeti che nuotano nello spazio, e li rende capaci di creare varchi spazio-temporali in grado di annullare distanze di anni luce.

Il mio arrivo perciò non fu casuale ma il risultato dell’allineamento di Saturno col Nuraghe Arresi che dalla collina guarda verso quel mare che è fine e principio di ogni cosa.  

Ricordo bene che quando atterrammo con l’Arkestra, trovammo una moltitudine curiosa e pacifica che si sciolse non appena iniziammo a soffiare il nostro messaggio d’amore nell’unica lingua che si comprende in ogni curva più remota dell’Infinito, la musica.   Ricordo bene quando i miei sacerdoti cominciarono ad officiare il rito collettivo che portò all’unione dei popoli, e quando voi mi abbracciaste e vi lasciaste abbracciare riuscendo, per un attimo soltanto, a diventare anche voi senso stesso dell’Universo.

Il Nuraghe, come un gigante severo e silenzioso, ci osservava e ci accoglieva diventando così tempio di pace e fratellanza.

Oggi è il tempo del ritorno.

Io non sarò più fra di voi perché mi sono liberato ormai delle mie spoglie mortali e sono diventato pura essenza divina, ma manderò l’Arka guidata dal mio più fidato sacerdote, Marshall Allen. Sarà una celebrazione della vita e dell’armonia universale.

Non temete però, perché  io sono il Sole, il figlio di Saturno, io sono Sun Ra, sono e sempre sarò ed il  mio spirito circonderà ogni cosa ed ogni cosa sarà illuminata e riscaldata dal Sole. 

SANT’ANNA ARRESI RISPONDE:

Lo spazio è il posto dove le cose più incredibili diventano vere, dove i sogni si realizzano e dove anche la morte non spaventa più. 

Abbiamo raccolto il tuo messaggio proveniente dagli abissi dell’universo e lo abbiamo fatto nostro, lo abbiamo trasformato in un’occasione per rendere omaggio all’Arkestra di Saturno ed al suo più grande cerimoniere, Sun Ra.

Per te abbiamo raccolto il frutto dei tuoi semi e la fatica dei tuoi spartiti che hanno creato una nuova generazione di musicisti. Loro saranno il nostro omaggio alla tua grandezza e potenza, loro sono il futuro che nasce dal passato per continuare la tua lezione senza fine.  Sono ormai passati molti anni dall’ultima volta che ci hai fatto visita a Sant’Anna Arresi, ma la luce che squarciò quella notte illumina ancora le anime di chi accorse per vedere l’alba al tramonto. Oggi quelle persone, con i loro figli ed i figli dei loro figli, avranno l’occasione per fondersi nuovamente con l’immensità del tuo Verbo fatto di pace e fratellanza. 

Ci hai insegnato la libertà e noi l’abbiamo usata per avviare la costruzione di un mondo nuovo che avesse come solo fondamento l’unione dei popoli accomunati dall’eterno bisogno di comunicare attraverso un linguaggio comune.

In Agosto Saturno sarà di nuovo allineato col nostro Nuraghe Arresi e diventerà il varco spazio-temporale che ti permetterà di raggiungerci ed unirti al rito che si rinnova. Sarai puro spirito che avvolge ogni cosa e diventerai una volta ancora ispirazione divina. I tuoi sacerdoti questa volta saranno i tuoi eredi.  

Potrai sentire la tua parola suonata da Mulatu Astakte, mitico vibrafonista di Duke Ellington, con i suoi Steps Ahead, le tue note saranno santificate da un progetto che Rob Mazurek ha espressamente scritto per te insieme alla Exploding Star Orchestra con Nicole Mitchell.  

La strada per Saturno è ancora lunga e costellata di sorprese incredibili come la presenza dei M.O.P.D.T.K  e dei Talibam!, due delle formazioni più fresche ed interessanti del momento capaci di ridurre le distanze tra jazz e rock. I Talibam! si presenteranno con uno special guest di lusso, Alan Wilkinson straordinario sassofonista free inglese.  Ci sarà spazio anche per il Dinamitri Jazz Folklore Septet e la sua musica di chiara derivazione africana che porterà lo spettatore a confrontarsi con l’origine delle cose e con gli elementi che le compongono. Il settetto inoltre potrà vantare la partecipazione del grandissimo poeta e critico afro-americano Amiri Baraka.

Inedito ed accattivante il progetto dei Living By Lanterns,  composto da Mike Reed,  Jason Adasiewicz, Greg Ward, Joshua Abrams ed altri, che proporrà una rilettura di materiale inedito, registrato ma mai utilizzato da Sun Ra.   

Gli Heliocentrics ci porteranno nella loro galassia costituita da un connubio di generi diversi tutti uniti dalla tua lezione Afro-Futuristica.

Cecil Taylor non ha certo bisogno di nessun tipo di presentazione ma la sua presenza di certo è un grande onore che si ripete per il festival, con lui vi incontrerete a metà del cielo.

I turchi Konstruct, ormai realtà affermata del jazz, offriranno uno spettacolo tutto orientato su un terreno a te caro, ovvero l’improvvisazione orchestrale che potrà usufruire per l’occasione del tuo sassofonista Marshall Allen.

Il suono delle stelle si deposita nelle rocce e nelle pietre che mantengono sopravvivenze astrali.  Da queste, il maestro Pinuccio Sciola trarrà una vera e propria sinfonia celeste capace di allietare le tue sensibili antenne spaziali.

Si marcerà verso il tuo pianeta Saturno grazie all’esplosiva forza degli  Hypnotic Brass Ensemble  accompagnati per l’occasione dal loro padre, Kelan Philip Cohran, che fu uno dei tuoi più fidati trombettisti.

Dalla Turchia alla Francia con l’ensemble del sassofonista  Thomas Pourquery, che ha voluto evidenziare con i suoi Supersonic quella parte della prolifica produzione di Sun Ra che riguarda inni e canzoni.

Dalla Germania gli Heliocentric Counterblast porteranno il loro personale omaggio alla musica di Herman Blount anche perché reduci dalla pubblicazione del loro ultimo disco intitolato  “ A Tribute To Sun  Ra”.

L’onore della chiusura del festival sarà affidata proprio alla tua Arkestra condotta dal tuo più fidato sacerdote Marshall Allen che infiammerà la Terra prima di sprofondare nuovamente negli abissi interminabili dello spazio.  

Tutto questo sarà accompagnato da mostre e convegni che spiegheranno come la tua eredità sia ancora viva e attuale.

- – -

Il programma di quest’anno è ricco ed emozionante, e non vediamo l’ora che tutti possiate apprezzarlo e pregustarlo. La Associazione Culturale Punta Giara ringrazia tutti gli enti che anche quest’anno hanno reso possibile che partisse l’astronave della XXVIII edizione del festival “Ai Confini Tra Sardegna e Jazz”: la Regione Autonoma della Sardegna, Assessorati alla Pubblica Istruzione, ai Beni Culturali, all’Informazione, al Turismo e Spettacolo, all’Artigianato e Commercio; la Provincia di Carbonia Iglesias ed il Comune di Sant’Anna Arresi.

IL PROGRAMMA

22  Agosto – 31 Agosto 2013

XXVIII EDIZIONE “AI CONFINI TRA SARDEGNA E JAZZ 2013”
Saturno Chiama, Sant’Anna Arresi Risponde
Saturn Calls, Sant’Anna Arresi Responds
L’eredità musicale di Sun Ra

1 Agosto  – Sala Conferenze Comune di Sant’Anna Arresi – Ore 10.00

 Presentazione del Programma Definitivo e Dettagliato di
Ai Confini tra Sardegna e Jazz 2013

22 Agosto  – Piazza del Nuraghe Sant’Anna Arresi  – Ore 21.00

         Mulatu Astatke “Steps Ahead”  (Esclusiva Italiana)
Mulatu Astatke – vibraphone, congas, Fender Rhodes
James Arben – saxophone, bass clarinet, flute
Byron Wallen – trumpet
Rychard Olantude Baker – percussion
John Edwards – double bass
Alexander Hawkins – piano, clavier, electric piano
David de Rosa – drums
Daniel Keane – cello

Mulatu Astatke Ensemble & The Heliocentrics

 23 Agosto – Piazza del Nuraghe Sant’Anna Arresi – Ore 21.00

The Heliocentrics        (Esclusiva Europea)
Malcom Catto – drums & piano, Jake Ferguson – bass & thai guitar, Jack
Yglesias – flutes, percussion & santur, Adrian Owusu – guitars, oud &
percussion, Oliver Parfitt- keyboards, Tim Hodges- guitar & electronics
Peter Wareham- saxophone,
Barbora Patkova (Just B)- vocals

Heliocentric Counterblast      (Esclusiva Italiana)   
Nikolaus Neuser – trumpet; Kathrin Lemke – alto sax;
Dirk Steglich – flute, tenor sax; Andreas Dormann – baritone sax;
Gerhard Gschlössl – trombone; Uri Gincel – piano/space-keys;
David Hagen – bass; Philipp Bernhardt (dr);

24 Agosto – Piazza del Nuraghe Sant’Anna Arresi – Ore 21.00

M.O.P.D.T.K.  (Esclusiva Europea)
Mostly Other People Do The Killing
Moppa Elliott – bass,  Peter Evans – trumpet,
Jon Irabagon – sax,  Kevin Shea – drums,  Dave Taylor bass-trombone,
Brandon Seabrook – banjo,  Ron Stabinsky – piano.

TALIBAM! with Alan Wilkinson   (Esclusiva Europea)
Matt Mottel – synthesizer, voice, electronics
Kevin Shea – drums, voice, electronics
Alan Wilkinson – sax

 25 Agosto – Piazza del Nuraghe Sant’Anna Arresi – Ore 21.00

Thomas de Pourquery  “Supersonic” plays Sun Ra  
Thomas De Pourquery, – alto and soprano sax, voice;
Fabrice Martinez -  trumpet, bugle et tuba;
Laurent Bardainne – tenor and bariton sax;
Edward Perraud – drums;
Frédéric Gallay – bass;
Arnaud Roulin – claviers.

Living by Lanterns New Myth Old Science    (Esclusiva Europea)
by Mike Reed and Jason Adasiewicz
Greg Ward – alto sax; Taylor Ho Bynum – cornet;
Ingrid Laubrock – tenor sax;  Tomeka Reid – cello; Mary Halvorson – guitar;
Jason Adasiewicz – vibes, arrangements; Tomas Fujiwara – drums;

Mike Reed – drums, electronics.

In collaborazione con Jazz Festival Willisau (CH)

 28 Agosto – Piazza del Nuraghe Sant’Anna Arresi – Ore 21.00

Kelan P. Koran & The Hypnotic Brass Ensamble (Esclusiva Italiana)
Kelan Philip Koran-Trumpet
Smoov-Trumpet Baji- Trumpet-Hudah- Trumpet Yoshi- Trumpet
L.T.- Sousaphone Rocco- Baritone- Clef- Trombone- Cid- Trombone

       “Rob Mazurek’s Exploding Star Orchestra”   

    SUITE NR. 1           (Esclusiva Italiana)
63 Moons of Jupiter

SUITE NR. 2           (Prima Mondiale) 
Galactic Parables

Rob Mazurek – cornet, electronics; Nicole Mitchell – Flutes and voice;
Matt Bauder – reeds; Matthew Lux – bass guitar;
Guilherme Granado – bass synth, samplers, keyboards;
Angelica Sanchez – piano; John Herndon – drums; Mauricio Takara – drums,
percussion; Damon Locks – voice; Jeff Parker – guitar.

29 Agosto – Piazza del Nuraghe Sant’Anna Arresi – Ore 21.00

  Dinamitri Jazz Folklore Septet    (Esclusiva Mondiale)
special guest Amiri Baraka
Dimitri Grechi Espinoza – alto sax; Simone Padovani – percussions;
Gabrio Baldacci – electric guitar; Giuseppe Scardino – bariton sax;
Emanuele Parrini – violino; Paolo Durante – hammond, keys, electronics;
Andrea Melani – drums.

“Incontriamoci a metà del cielo”
“Meet me halfway to the sky”
Cecil Taylor
piano solo

In collaborazione con Jazz Festival Willisau (CH)

 30 Agosto – Piazza del Nuraghe Sant’Anna Arresi – Ore 21.00

KONSTRUKT          (Esclusiva Italiana)
special guest Marshall Allen
Korhan Futaci – saxophones, flute; Umut Çaglar guitar, organ, synth, violin;
Özun Usta – bass, djembe, flute, gongs; Korhan Arguden – drums; Marshall
Allen alto saxophone.

IL PIANETA DELLE PIETRE SONORE
By Pinuccio Sciola & Marcellino Garau
TBA-Ensemble

31 Agosto – Piazza del Nuraghe Sant’Anna Arresi – Ore 21.00

 SUN RA ARKESTRA     (Esclusiva Italiana)
under the Direction of Marshall Allen
Marshall Allen alto saxophone – flute – EVI; Charles Davis – tenor saxophone;
Knoel Scott – alto saxophone; Yahya Abdul-Majid – tenor saxophone;
Michael Ray trumpet – vocals;  Danny Thompson – flute, baritone sax, alto
sax, bassoon;  Rey Scott – baritone saxophone; Fred  Adams – trumpet;
Cecil Brooks – trumpet; Dave Davis – trombone; Farid Barron – piano, organ;
Dave Hotep – guitar;  Juini Booth – bass; Wayne Anthony Smith Jr. –
drums; Elson Nascimento – percussion.

ATTIVITA’ COLLATERALI

26 Agosto – Sala Conferenze Comune di Sant’Anna Arresi – Ore 18.00

   Convegno: giorno 1

Angels and Demons At Play:  Reconsidering the Sun Ra
Legacy
Relatori:  John Corbett, Alexandre Pierrepont,
Huey Copeland, Cauleen Smith,
Jim Dempsey.

 27 Agosto – Sala Conferenze Comune di Sant’Anna Arresi – Ore 18.00

Convegno: giorno 2

Sun Ra nel pianeta delle pietre sonore
Relatori:  Pinuccio Sciola, Walter Porcedda, Antonello Lai, Giacomo
Serreli, Nanni Masala.

28 Agosto – Sala Conferenze Comune di Sant’Anna Arresi – Ore 18.00

Convegno: giorno 3

A Black Mass
Sun Ra and his Mith-Science Arkestra

Relatori :Amiri Baraka, Marshall Allen.

ATTIVITA’ COLLATERALI 

26 Agosto – Sala Conferenze Comune di Sant’Anna Arresi – Ore 18.00

  Selezione di film su Sun Ra curata da Jim Depmsey.
The Cry of Jazz, Ed Bland, 1959, 34 minuti.
A Joyful Noise, Robert Mugge, 1980, 60 minuti.
Noon Moons, Terri Kapsalis, The Eternals, Rob Shaw, 2012, 18 minuti
Spaceways, Edward English, 1968, 18 minuti.
Space is the Place, Cauleen Smith, 2012, 11 minuti.
The Magic Sun, Phill Niblock, 1966, 17 minuti.

27 Agosto – Piazza del Nuraghe Sant’Anna Arresi – Ore 21:30

Presentazione Ufficiale del video del concerto di  
 Sun Ra and his Arkestra a Sant’Anna Arresi, 4 Settembre 1989

Mostra multimediale di fotografia, grafica, video e lp cover di Sun Ra.

” An Afro-Space-Jazz Imaginary: The Printed Record of Sun Ra and El Saturn “

From the collection of John Corbett and Terri Kapsalis, Chicago

Allestimento curato da Associazione Culturale Punta Giara.

Chiesetta di Piazza del Nuraghe – Sant’Anna Arresi,
dal 1 al 31 Agosto 2013.
Orario di apertura al pubblico 11:00 – 13:00; 20:00 – 24:00.

Il presente programma per cause di forza maggiore potrebbe subire sostanziali variazioni

che verranno puntualmente comunicate.

Maggiori informazioni sul sito www.santannarresijazz.it

Comments are closed.